Le origini dell'Accademia Italiana di Permacultura

In Italia la permacultura era ancora poco conosciuta quando nel 1996 due rappresentanti di una nuova associazione internazionale, il GEN-Rete Globale degli Ecovillaggi, relazionarono ad un congresso ad Alessano (Puglia) sull'esistenza di centinaia di ecovillaggi presenti nei 5 continenti. In molti di questi già si conosceva e sperimentava la permacultura.

Le prime Accademie e Associazioni d'Europa

Le prime accademie in Europa sono state quella tedesca e quella britannica. Oggi la seconda conta più di 900 membri. Nel 1999 ha rilasciato il 70º Diploma. Scopo delle accademie è sostenere gli studenti nel proprio percorso di apprendimento.

La richiesta di alcuni studenti all'Accademia Spagnola nel 2000

Nel settembre 2000, su invito dell'Associazione Torri Superiore, due insegnanti dell'Accademia Spagnola di Permacultura (tra cui Richard Wade) hanno tenuto il primo corso svoltosi ufficialmente in Italia.
Da allora molti corsi si sono succeduti (circa 80) e molte realtà italiane hanno avviato progetti di permacultura insieme ad agronomi e progettisti che ne hanno studiato i principi e le applicazioni.

Nel 2003 i primi Diplomati fondano l'Accademia Italiana

Nel 2003 a Pignano, dopo circa tre anni di Percorso in Apprendimento Attivo, si sono Diplomati con l'Accademia di Permacultura Britannica, rappresentata per l’occasione da Andy Langford, 4 tutorati italiani di Richard Wade (corso di 72 ore a Torri Superiore nel 2000 con Richard Wade e Ines Sanchez Ortega dell’Istituto Permacultura Monsant): Marino Barboncini, Massimo Candela, Saviana Parodi, Stefano Soldati.

Si costituisce da subito un gruppo italiano di sostegno al percorso di diploma, inizialmente tutorato da Richard Wade, che si formalizzerà nel 2006 con la fondazione della Accademia Italiana di Permacultura APS (Associazione di Promozione Sociale).

La nascita ufficiale nel 2006

Al termine dei primi corsi di Permacultura svolti in Italia, un gruppo di allievi, sotto la supervisione degli insegnanti sta continuando il processo di apprendimento e si sono iscritti all'Accademia Spagnola di Permacultura che ha aperto una sede distaccata in Italia presso l'Associazione Culturale Torri Superiore.

Lo scopo di questo processo, una volta consegnanti i primi diplomi in Italia, è stato quello di fondare un'Accademia Italiana, che possa continuare a diffondere i principi e lo spirito della Permacultura.

Nel 2006 si è ufficialmente costituita l'Accademia Italiana grazie a Massimo Candela, Saviana Parodi, Stefano Soldati (diplomati), Mara Praturlon e Marilù Bisonin (non ancora diplomate), con lo scopo sociale di promuovere e diffondere i principi e lo spirito della Permacultura come supporto a chi ha frequentato i corsi di Permacultura da 72h e vuole iniziare il percorso per il Diploma, quello di assistere i processi formativi degli studenti in apprendimento e lavorare in collegamento con le altre realtà permaculturali. Attualmente l'Accademia Italiana conta circa 290 membri attivi, molti sono i simpatizzanti.

L'Associazione di Permacultura Britannica riconosce ufficialmente l'Accademia Italiana di Permacultura, contattare la segreteria nella persona di Anna Bartoli - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per la ricevere copia della comunicazione ufficiale tra le due associazioni.

Il Diploma di Progettazione in Permacultura Applicata

Il percorso per il conseguimento del diploma consiste nel frequentare un corso, fino al completamento del modulo standard di 72 ore, tenuto da qualunque insegnante appartenente ad una delle accademie riconosciute. A conclusione del primo corso, gli aspiranti progettisti cominceranno il loro processo di apprendimento, sotto la supervisione dei tutors, della durata di almeno 2 anni. Il "Diploma di Progettazione in Permacultura" sarà conseguito con la presentazione dei propri progetti davanti ad una commissione di accreditamento dell'Accademia Italiana di Permacultura.

 

L'Apprendimento Attivo e l'iscrizione all'Accademia Italiana

Chi ha frequentato il corso di 72 ore può iscriversi all’Accademia Italiana di Permacultura.
Ulteriori dettagli ed informazioni nella sezione 

 

 

ACCADEMIA ITALIANA DI PERMACULTURA - C.F. 90069510080 Segreteria: Anna Bartoli - email: info@permacultura.it - tel. 331/4900730